Covid19: Siamo al tuo fianco anche a distanza. #BeAVictor

Caro partner,

crediamo sia importante comunicarti che, anche in questo momento difficile, Victor rimane al tuo fianco, seppur a distanza. Nel rispetto delle disposizioni governative e al fine di salvaguardare la salute di tutti, i nostri uffici sono chiusi, ma grazie all’attivazione di sistemi di smart-working il team di Victor Insurance Italia è pienamente operativo, pronto a rispondere a qualsiasi tua richiesta.

Abbiamo adottato lo smart-working fin dai primi giorni dell’emergenza. L’innovazione tecnologica, che da sempre promuoviamo e abbracciamo, ci è venuta incontro ancora una volta in questa situazione, permettendoci e permettendoti, anche grazie alla nostra piattaforma, di continuare a lavorare con la massima efficienza. Dalla possibilità di fare una quotazione a quella di gestire le proprie coperture, l’operatività di Victor è pienamente disponibile.

Stiamo continuando infatti a garantire a tutti i nostri partner, lo stesso livello di attenzione e qualità del servizio, così come la nostra piattaforma di quotazione personalizzata e di gestione delle polizze rimane il punto di riferimento per offrire ai tuoi clienti prodotti assicurativi all’avanguardia.

Mantenere la produttività in questo frangente è fondamentale per essere pronti a ripartire con maggiore efficienza. Quindi, nell’attesa di poterci incontrare di persona, ti ringraziamo per la fiducia e auguriamo una buona settimana.

Lo staff di Victor

#BeAVictor

Per maggiori informazioni contattaci, oppure rivolgiti al nostro team

Insurtech: partner fondamentali di Victor Insurance Italia

Fonte: Michele Lanni (Victor Insurance Italia): “Le insurtech sono per noi partner fondamentali”, pubblicato il 12 marzo 2020 su Insurzine

Grazie alla digitalizzazione dei processi e alle nuove tecnologie, il settore assicurativo sta cambiando volto ed “ecosistema” sta diventando sempre di più la nuova parola d’ordine. Anche per Victor Insurance Italia, agenzia di underwriting, ecosistema è la nuova parola d’ordine.

Negli ultimi anni, abbiamo imparato che non si può fare tutto da soli, ancor di meno in un ecosistema che riunisce diversi player, con l’obiettivo condiviso di digitalizzare l’intera catena del valore.

 

Lo afferma Michele Lanni, Business Development Leader di Victor Insurance Italia, nella sua intervista per Insurzine.net. Per questo motivo Victor Insurance Italia è in costante contatto con diversi interlocutori insurtech, con l’obiettivo di capire come poter utilizzare al massimo gli ecosistemi per creare valore aggiunto per i nostri partner e clienti finali.

Per leggere l’intervista completa, clicca qui.

I 5 passaggi per assicurarsi contro i cyber risk

Fonte: Assicurarsi contro i cyber risk, i cinque passaggi fondamentali, pubblicato il 20 febbraio 2020 su 01.net

Oggi nelle aziende i cyber risk sono andati ben oltre i data breach e le preoccupazioni per la privacy, elaborando schemi sofisticati che possono mettere in ginocchio intere aziende, causando perdite economiche spesso difficili da sostenere.

Lo sostiene Alice Campani, Underwriter Cyber di Victor Insurance Italia, parte della più grande realtà globale di Managing General Underwriting.

Dal rischio, dice Campani, non sono esenti liberi professionisti e piccole e medie imprese, che rappresentano un’importante fetta dell’economia italiana: anzi, le perdite legate ad attacchi informatici possono potenzialmente avere un impatto ancora maggiore sulle realtà a fatturato più basso.
Ecco perché per le aziende di ogni dimensione e settore è arrivato il momento di sviluppare un piano concreto per affrontare i cyber risk, che secondo Campani non può  prescindere da cinque passaggi fondamentali.

 

Per leggere l’articolo completo e scoprire i 5 passaggi per assicurarsi contro i Cyber Risk, clicca qui.

Victor presenta il Lloyd’s Syndicate 2288

Victor Insurance Holdings, la più grande Managing General Underwriter (MGU) a livello mondiale, annuncia l’approvazione da parte di Lloyd’s, specialista nel mercato assicurativo, alla costituzione del Victor Syndicate 2288. Le sottoscrizioni partiranno dal 1° gennaio 2020, con una capacità di 57 milioni di sterline a fronte di un business plan di 100 milioni di dollari.

Managing Agent di Victor Syndicate 2288 sarà Asta, che fornirà la supervisione della sottoscrizione ed supporto operativo. Victor Syndicate 2288 affiancherà infatti Victor nella sottoscrizione dei rami Danni negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Italia e nei Paesi Bassi. Il syndicate offrirà inoltre ai soci di capitale la possibilità di partecipare ai rischi sottoscritti dai suoi centri di Boulder (Colorado, USA), Londra (Regno Unito), Rotterdam (Paesi Bassi) e Milano in Italia.

“Abbiamo una lunga storia di collaborazione con Lloyd’s, in qualità di fornitori di copertura, e siamo lieti di estendere la nostra relazione strategica in un mercato così vitale. L’approccio orientato al digitale di Lloyd’s si sposa perfettamente con l’innovazione tecnologica di Victor, oltre che con i nostri piani di espansione internazionale” ha dichiarato Anthony Stevens, Presidente di Victor International.

In particolare, negli USA, il sindacato fornirà supporto continuativo, finalizzato a soddisfare le esigenze di piccole realtà commerciali localizzate in aree a rischio catastrofe.

“Il syndicate di Victor ci permetterà di rispondere al meglio, attraverso la nostra controllata ICAT, alle necessità di clienti ad oggi poco serviti, in zone degli Stati Uniti esposte a catastrofi. In collaborazione con l’organizzazione dei Lloyd’s, siamo nella posizione migliore per soddisfare le esigenze dei nostri assicurati e della nostra rete di agenti e broker indipendenti”, ha commentato Brian Hanuschak, Presidente di Victor North Victor America.

Sottoscrittore Attivo (Active Underwriter) del Victor Syndicate 2288 sarà Jill Frances, che assumerà anche il ruolo di Chief Underwriting and Operations Officer di Victor International. Jill riporterà direttamente ad Anthony Stevens ed a partire dal 1° dicembre, opererà a Londra.

Jill Frances, che in precedenza ha ricoperto il ruolo di Managing Director di Victor US, vanta oltre 20 anni di esperienza nella sottoscrizione dei Financial Lines, ed ha di recente gestito la divisione responsabilità civile professionale. Kevin Collins diventerà invece Executive Leader della divisione Architetti e Ingegneri di Victor US, grazie ai suoi 30 anni di esperienza in Victor nella stessa divisione. Zach Vollmer rimarrà alla guida del programma per gli Agenti Immobiliari.

Julian Tighe, CEO di Asta, ha dichiarato: “Si tratta del secondo lancio dell’anno relativo a Lloyd’s e non vediamo l’ora di lavorare con Jill e il suo team, con l’obiettivo di riposizionare il loro business e guidarne la crescita futura, sotto la bandiera di Lloyd’s”.

A proposito di Victor

Victor è la più grande Managing General Underwriter (MGU) agency a livello mondiale e ha sedi negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito, nelle Bermuda, nei Paesi Bassi, in Germania e in Italia. Grazie alla propria profonda competenza specializzata in materia di sottoscrizione, la società offre un’ampia gamma di coperture assicurative dalle coperture specialistiche nel settore Property, a quelle della responsabilità civile professionale, degli Infortuni e, più in generale, del segmento Employee Benefits. Forte della propria esperienza di oltre 60 anni, Victor si impegna a sviluppare prodotti che rispondano ai rischi in aree nuove e in evoluzione.

Attraverso l’uso di tecnologie avanzate e di un approccio innovativo che fa corrispondere il rischio, la distribuzione e il capitale a livello globale, Victor sta trasformando il modo in cui le soluzioni assicurative vengono offerte ad agenti, broker e assicurati rendendo più rapido, facile ed efficiente l’acquisto e la sottoscrizione di un’assicurazione, per conto degli assicuratori o attraverso fonti di capitale alternative.

Victor Insurance Holdings, precedentemente nota come The Schinnerer Group, gestisce oltre un miliardo e mezzo di dollari in premi per conto di numerose compagnie assicurative, attraverso una vasta rete che comprende oltre 25.000 agenti e broker assicurativi attivi.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.victorinsurance.com


A proposito di Asta

Asta Managing Agency Ltd è il principale agente di gestione per terze parti di Lloyd’s ed è responsabile di 10 consorzi e due SPA, con una capacità gestita pari, nel 2019, a oltre un miliardo di sterline:

– Syndicate 1729 e SPA 6131 (Dale Underwriting Partners)

– Syndicate 1897 (Skuld)

– Syndicate 2525 (DL Dale & Others)

– Syndicate 2689 (Verto)

– Syndicate 2786 (Everest) e SPA 1892 (MPS)

– Syndicate 4242 (Beat)

– Syndicate 5886 (Blenheim)

– Syndicate 3268 (Agorà)

– Syndicate 1980 (Pioneer)

– Syndicate 2288 (Victor)

Asta Underwriting Management Limited (AUML) porta nel mercato MGA le competenze, l’esperienza e le capacità del principale Managing Agent per terze parti di Lloyd’s. MGA in gestione:

– Arma Underwriting Limited

www.asta-uk.com

Contatti stampa

LEWIS

Alice Zerbinati

+39 02 36531375

victoritaly@teamlewis.com

Victor Insurance Italia fornisce soluzioni assicurative specializzate per broker e agenti

Milano – 28 giugno 2018 – Per fornire ad agenti e broker assicurativi italiani una gamma avanzata di soluzioni assicurative specializzate, Victor, il più grande managing general underwriter (MGU) a livello mondiale, annuncia oggi il lancio di Victor Insurance Italia. L’annuncio segue il lancio globale del marchio Victor, avvenuto all’inizio di questo mese, e fa dell’Italia il primo Paese a lanciare il nuovo marchio globale. Con sede a Milano, Victor Insurance Italia offrirà prodotti assicurativi specializzati per il settore dei professionisti e delle PMI attraverso una rete nazionale di intermediari assicurativi.

Precedentemente nota come M&Z Italia, Victor Insurance Italia (Victor Italia) offre prodotti di Responsabilità civile professionale per architetti, ingegneri, geometri, agenti immobiliari e consulenti geologici, nonché assicurazioni dedicate alle collezioni di oggetti d’arte (Fine Arts) e agli infortuni professionali ed extra professionali per i dipendenti delle aziende.

Lavorando con i colleghi di Victor a livello globale, la nuova Victor Italia espanderà la propria offerta di prodotti assicurativi, rendendo disponibili più rapidamente nuove soluzioni attraverso l’uso della tecnologia e della piattaforma online per gli agenti e i broker assicurativi.

“Essendo il primo Paese a lanciare il marchio Victor, saremo in grado di portare rapidamente l’innovazione di questo business globale ai nostri clienti locali”, ha dichiarato Tony Cabot, presidente di Victor Italia. “Il nostro obiettivo è quello di sviluppare nuovi prodotti che consentano agli agenti e ai broker di ottenere un vantaggio competitivo nel mercato italiano e di continuare a far crescere i nostri migliori prodotti digitali per assicurare che gli agenti, i broker e i loro clienti possano stipulare la propria assicurazione online e in tempi brevi”.

Victor, precedentemente nota come The Schinnerer Group, ha lanciato il brand a livello globale a inizio di giugno. Oltre a Victor Italia, le altre aziende che prenderanno il nome di Victor e si uniranno per operare come un’unica entità globale sono Victor O. Schinnerer & Company negli Stati Uniti, ENCON in Canada, Bluefin Underwriting nel Regno Unito, Mees & Zoonen nei Paesi Bassi, e le attività di Schinnerer nelle Bermuda. Le recenti acquisizioni di The Schinnerer Group, ICAT e Dovetail Insurance, faranno parte del business globale di Victor ma manterranno il loro attuale nome.

Il CEO di Victor, Christopher Schaper, ha dichiarato: “La storia dell’innovazione del mercato italiano è stata una delle ragioni principali per cui l’abbiamo scelto come il primo Paese nel quale lanciare il nostro brand globale. Essendo un nuovo tipo di assicuratore, ci concentriamo su quattro aree chiave – sottoscrizione, tecnologia, distribuzione e capitale – e non vediamo l’ora di rendere disponibile la nostra offerta e i nostri benefici ad agenti, broker e aziende in Italia”.

Operando come un’entità globale, il gruppo fornisce assicurazioni a oltre 25.000 agenti e broker e servizi per oltre un miliardo di dollari in premi assicurativi. In qualità di MGU, Victor sottoscrive l’assicurazione, elabora le richieste e fornisce servizi che i clienti ricevono generalmente dagli assicuratori, ma lo fa per conto degli assicuratori tradizionali e di altri fornitori di capitali. Victor Italia non detiene il rischio in proprio.

A proposito di Victor

Victor è il più grande managing general underwriter (MGU) a livello mondiale e ha sedi negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito, nelle Bermuda, nei Paesi Bassi e in Italia. Grazie alla propria profonda competenza specializzata in materia di sottoscrizione, la società offre un’ampia gamma di coperture assicurative dalle coperture specialistiche nel settore Property, a quelle della responsabilità civile professionale, degli Infortuni e, più in generale, del segmento Employee Benefits. Forte della propria esperienza di oltre 60 anni, Victor si impegna a sviluppare prodotti che rispondano ai rischi in aree nuove e in evoluzione.

Attraverso l’uso di tecnologie avanzate e di un approccio innovativo che fa corrispondere il rischio, la distribuzione e il capitale a livello globale, Victor sta trasformando il modo in cui le soluzioni assicurative vengono offerte ad agenti, broker e assicurati rendendo più rapido, facile ed efficiente l’acquisto e la sottoscrizione di un’assicurazione, per conto degli assicuratori o attraverso fonti di capitale alternative.

Victor Insurance Holdings, precedentemente nota come The Schinnerer Group, gestisce oltre un miliardo di dollari in premi per conto di numerose compagnie assicurative, attraverso una vasta rete che comprende oltre 25.’000 agenti e broker assicurativi attivi.